Thursday, February 16, 2012

Milan AC Campionato Serie B 1982 1983

  Il Milan affronta la sua seconda stagione in Serie B. Il nuovo allenatore è Ilario Castagner. La squadra viene rivoluzionata: partono cinque artefici della “Stella”, Walter Novellino (destinazione Ascoli), Aldo Maldera (Roma, sponda giallorossa, voluto da Liedholm dove rivincerà anche lo scudetto), Roberto Antonelli (Genoa), Ruben Buriani (Cesena, assieme a Moro), oltre a Fulvio Collovati, ceduto (per sua volontà) all’Internazionale, ottenendo in cambio i prestiti di Giancarlo Pasinato, Nazzareno Canuti ed Aldo Serena. Arrivano anche Vinicio Verza (dal Cesena), Oscar Damiani (dal Napoli) e Tiziano Manfrin (dal Genoa), oltre al portiere Giulio Nuciari dalla Ternana e Maurizio D’Este dal Velletri. Anche questa volta il Milan non fatica molto a vincerlo. Perde solo 3 incontri su 38 e segna bel 77 reti.

Il suo gioco è decisamente piacevole, a tratti entusiasmante. Franco Baresi, a soli 22 anni, è già un autorevole capitano. L’età media della squadra è piuttosto bassa. Anche in Coppa Italia e nel secondo Mundialito il Milan si fa onore e diverte, reggendo il confronto con tutte le squadre incontrate. Intanto, in Serie A lo scudetto lo vince la Roma dopo un’attesa di quarant’anni. Continuano, comunque, in società le polemiche tra Farina e Rivera. Il Presidente attacca l’ex golden boy, a suo dire inadatto a ricoprire un ruolo dirigenziale in una società di rango come il Milan. Di contro, l’ex presidente rossonero Albino Buticchi, interpellato in merito, rincara la dose dicendo che Rivera è stata la rovina del Milan e che gli ultimi acquisti “seri” sono stati i suoi, Baresi e Collovati per il settore giovanile quando ancora erano due pivellini, mentre Gianni svendeva a suo tempo per pochi soldi Franco Tancredi alla Roma, dirottando Benetti alla Juventus, Sabadini e Turone al Catanzaro, Chiarugi al Napoli. 

 Tutti questi calciatori avevano solo un peccato originale agli occhi di Rivera: erano buticchiani. In campo però questo clima non si avverte, grazie ad Ilario Castagner che compatta il gruppo, coadiuvato da Silvano Ramaccioni con il quale aveva costruito il Perugia dei miracoli, arrivato secondo ed imbattuto alle spalle del Milan Campione d’Italia quattro anni prima. Capacità del tecnico umbro è quella di mandare in gol un po’ tutta la squadra, con tredici marcatori finali. Il Milan ritorna così trionfalmente in Serie A, questa volta per restarci definitivamente, sempre seguito (anche in trasferta) dal suo commovente ed impagabile pubblico (basti pensare che in quella stagione il Milan aveva più abbonati dell’Internazionale !) ( magliarossonera.it )



Codec H264, Mkv
Bitrate 1200
Sound 128 kbps
Italian Comments
Pass :
Special Pass
For members Only


http://rapidshare.com/files/142334911/Mil.Seas.1982.1983.twb22.blogspot.com.rar

Great Link :





























2 comments:

NO LINKS ALLOWED